Tu sei qui

Progetti

PROGETTI SCUOLA INFANZIA LA VITA E’ BELLA 2019- 2020

Pista ciclabile … pedaliamo in sicurezza

Corso di acquaticità

Progetto biblioteca

Storie tra i granelli di sabbia

Baby chef

Io tu noi e il mondo intorno

Orto urbano

 

1) TITOLO

Pista ciclabile…..pedaliamo in sicurezza

DESTINATARI

Tutti i bambini della scuola

FINALITA’

- Promozione di una cultura sociale dell’ aiuto reciproco

- Responsabilizzazione dei bimbi ai problemi della sicurezza stradale

- Diffusione di conoscenze e cultura sulla mobilità sostenibile

METODI

Attività ludiche atte a stimolare curiosità e attenzione sull’ apprendimento e la scoperta di segnali stradali, del semaforo e lo sviluppo della capacità di individuare le diverse situazioni di rischio in cui ci si può trovare per strada

BREVE DESCRIZIONE

Il progetto prevede la realizzazione di una pista ciclabile nel cortile della scuola

Il nostro obiettivo principale è quello di educare i bambini a rispettare le regole che disciplinano l educazione stradale. Il team insegnante si avvarrà dell’ ausilio della polizia locale, di segnali stradali e di un semaforo.

 

2) TITOLO

Corso di acquaticità

DESTINATARI

Tutti i bambini della scuola

FINALITA’

Favorire un armonioso sviluppo psicofisico

Sviluppare e stimolare la conquista dell’autonomia

METODI

I bambini imparano a riconoscere i propri oggetti, lavarsi, spogliarsi e rivestirsi accompagnati e guidati dall’insegnante di riferimento.

In acqua i bambini sono seguiti da personale specializzato che promuove, attraverso il gioco, attività diverse di acquaticità, rispettando i tempi di ciascun bambino

BREVE DESCRIZIONE

E’ un percorso volto ad insegnare l’acquaticità ai bambini attraverso la proposta di attività ludico-motorie finalizzate a prendere confidenza con l’ambiente piscina e con l’elemento acqua e ad acquisire, in modo piacevole, le basi per imparare poi da “grandi” a saper nuotare.

 

3) TITOLO

Progetto biblioteca organizzazione attività da parte della commissione biblioteca: “ maggio come mese della lettura”.

DESTINATARI

Bambini e genitori della scuola dell’infanzia

FINALITA’

-promuovere la lettura fin dalla prima infanzia

-organizzazione e incremento della biblioteca scolastica attraverso il coinvolgimento delle famiglie

- approfondire la conoscenza della letteratura dell’infanzia

METODI

- laboratori/incontri per i bambini e per i genitori (per i genitori incontri in orario extrascolastico)

- avvio del prestito del libro con il coinvolgimento delle famiglie

Breve descrizione

La lettura fin dalla prima infanzia

- è un mezzo per superare i diversi livelli di partenza dei bambini e superare le povertà educative e sociali;

- rafforza il legame affettivo-emotivo tra i bambini e chi si occupa di loro (genitore e/o figure di riferimento);

- sviluppa e consolida la capacità di mantenere attenzione e concentrazione;

- promuove competenze di base per imparare più facilmente il processo di lettura/scrittura;

Per questo il progetto che si sviluppa nel mese di maggio intende coinvolgere le famiglie nella gestione del prestito dei libri a casa. Si organizzeranno laboratori di letture con i bambini e incontri con esperti per i genitori, è previsto la realizzazione di libri a staffetta con la scuola dell’infanzia “Il delfino”, approfondimenti e letture su Gianni Rodari ed eventuali uscite didattiche inerenti al libro.

 

4) TITOLO

Storie tra i granelli di sabbia.

DESTINATARI

Tutti i bambini di 5 anni di classi diverse divisi in piccoli gruppi

FINALITA'

° Prolungare i tempi di attenzione

° Imparare a condividere spazi e materiali

° Sviluppare capacità logico -matematiche

° Sviluppare il senso estetico e creativo

° Favorire abilità linguistiche e narrative

METODI

Attività laboratoriale in spazio allestito appositamente (Laboratorio del gioco della sabbia una o due volte la settimana

BREVE DESCRIZIONE

Nel laboratorio i bambini troveranno diverse vaschette riempite di sabbia e diversi oggetti

classificati secondo criteri precisi:

Elementi naturali

Personaggi con ruoli sociali ed età differenti (medico,vigile del fuoco,maestra mamme,nonni,neonatiecc)

Personaggi fiabeschi o dei cartoni animati

Personaggi emblematici (re,regina, sposa,cavaliere)

Edifici

Animali (reali o fantastici)

Oggetti e materiali artificiali non classificabili (Pezzi di tubi,pezzi di giochi, scarti di lavorazioni varie

Oggetti preziosi Tesori

Tutti questi oggetti potranno essere scelti e utilizzati dai bambini all'interno delle vaschette di sabbia per creare storie . Il gioco della sabbia è sostanzialmente un gioco simbolico e come tale ricco di una potenzialità creativa . Un processo creativo pùò sembrare a volte caotico ma sta a noi saperlo osservare e cogliere il senso di quell'attività che i bambini svolgono sotto i nostri occhi. Attraverso la trasformazione di oggetti in simboli si arriverà ad una rappresentazione del mondo interiore a una decodificazione delle immagini evocate e alla ideazione di una struttura narrativa

 

5) TITOLO

Baby chef

DESTINATARI

Tutti i bambini

FINALITA’

Conoscere e manipolare alimenti e materiali

Ordinare processi di trasformazione

Sviluppare e rinforzare competenze(passare dal sapere al saper fare)

Acquisire e rispettare regole (lievitazione,cottura)

Cooperare per ottenere risultati

METODI

La metodologia sarà di tipo pratico /esperienziale, suddiviso in 10 incontri.

BREVE DESCRIZIONE

Il laboratorio nasce per assecondare la naturale propensione dei bambini alla scoperta, unendola all' insegnamento dell' amore e del rispetto verso il cibo, il tutto all'insegna del divertimento e del gioco nel contesto di un ambiente sereno, gioioso ed amichevole. I bimbi impareranno a preparare piatti freddi e caldi, ad impastare e degustare ogni cibo preparato, a divertirsi con tante ricette a tema per ogni festività dell' anno.

 

6) TITOLO DEL PROGETTO

Io tu noi e il mondo intorno

DESTINATARI

Bambini di tutte le sezioni

FINALITA’

Promuovere i processi di sviluppo dei bambini attraverso il potenziamento dell'offerta formativa

Promuovere i principi fondanti dell'educazione alla cittadinanza attiva: il bambino partendo dalla scoperta del sé e interagendo con l'altro, elabora l' appartenenza al gruppo e alla comunità.

Promuove attivita volte a colmare situazioni concrete di fragilità: bambini con disabilità, bambini con svantaggi socio- culturali, bambini con disagi emotivi- relazionali, di linguaggio e/o comportamento.

METODI

. Laboratori in piccoli gruppi

. . LIM

. Uscite didattiche (musei, teatro, cinema, eventi sul territorio)

BREVE DESCRIZIONE

Il progetto prevede di approfondire e potenziare la programmazione di plesso e di sezione, attraverso le uscite didattiche,le attività laboratoriali e l’organizzazione di piccoli gruppi per attivare una didattica inclusiva e rivolgersi a quei bambini che necessitano di una particolare attenzione spesso non possibile nel grande gruppo classe.

 

7) TITOLO

Orto Urbano

DESTINATARI

Tutti i bambini

FINALITA’

Manipolare ed utilizzare materiali naturali (acqua,terra,sabbia,semi,bulbi).

Eseguire alcune fasi della coltivazione (preparare il terreno,semina,raccolta)

Imparare ad amare e rispettare l' ambiente naturale

Scoprire la ciclicità e la collocazione temporale delle coltivazioni

Misurare, quantificare, ordinare.

Conoscere parti del fiore, piante, foglie

Sperimentare ed osservare i fenomeni di trasformazione degli elementi naturali.

Rappresentare graficamente, frutta, verdura e ortaggi.

METODI

Laboratori e momenti di attivitò di gruppo allargato.

BREVE DESCRIZIONE

L'orto sarà realizzato in maniera dinamica, creativa,giocosa. I bimbi pianteranno le piante più delicate direttamente nel terreno o in vasi nei diversi momenti dell’anno.

 

 

Agg.to 27/12/2019

 

 

...............................................................................................................

 

 

 

a.s. 2014/15

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Estratto del POF: 

-PROGETTI:
  “A PICCOLI PASSI SI CRESCE”
 “BABY CHEF” (senza oneri)
 Corso di inglese per la scuola infanzia (convenzione gratuita con genitore Sig.ra Pesto)

 

CLASSI/SEZIONI TITOLO PROGETTO AREA ESTERNO COINVOLTO PERIODO
Le 4 Sezioni A piccoli passi si cresce Area delle prime competenze
matematiche
Disfor
Unige
Settembre
giugno
Le 4 Sezioni La sfida del gusto Ed. alimentare Parmalat  

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

8/6/2015

Alla scuola infanzia "La Vita è Bella", insegnanti: Farulli Patrizia – Mencucci Rita:In merito al concorso didattico Latte ORO- Parmalat Educational dal titolo “LA SFIDA DEL GUSTO”

"...Per una serie di lavori che, interpretando correttamente la proposta del concorso, si impongono per uno stile di lavoro elegante ed unitario e la cura portata nella valorizzazione dei lavori dei bambini, è stato assegnato il premio:

Notebook satellitare TOSHIBA".

Complimenti!

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Più bella.... "La Vita è Bella"

Pubblicata il 17/03/2015
I genitori ed alcune insegnanti hanno dedicato l'ultimo fine settimana a ridipingere le aule della scuola infanzia "La Vita è Bella".

A tutti il nostro sentito ringraziamento per questa autentica forma di partecipazione.

La Dirigente Scolastica

Michela Casareto

---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Laboratorio baby Chef

  • Classi destinatarie

    • Tutte le sezioni
  • Finalità

    • Sviluppare un rapporto positivo con l'alimentazione
    • Riconoscere gli alimenti di qualità
    • Imparare a preparare il cibo da condividere con gli adulti
  • Metodi

    • Imparare, facendo e giocando insieme
  • Breve descrizione

    • Un laboratorio didattico alla scoperta del cibo, affinando e stimolando i sensi, osservando fenomeni chimici (ad es. la livitazione), interpretando in modo creativo le ricette più note. In particolare i bambini impareranno a preparare:
      • il pane
      • le tagliatelle
      • la pizza, le praline al cioccolato e cocco
      • il panettone alla genovese;

Sito realizzato da Daniele Andreallo su modello "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web e aggiornato da Maurizio Menessini. Aggiornamento alla versione .edu.it a cura di Andrea Canesi.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.